Get Adobe Flash player

Associazione Amici del Cuore onlus

Sede: Ospedale Civile di Portogruaro
Via Zappetti, 58 –
Tel. e Fax 0421.764672
Cell. 3402982944

e-mail: amicidelcuorepgr@libero.it

2016 – Il cuore siamo noi

adc_01 adc_02

Ven 16 Gen 15 – Cuore passo dopo passo

150116_concordia_03Il dr Daniele Milan durante la conferenza “Cuore passo dopo passo” tenuta a Concordia  Sagittaria in sala consiliare venerdì 16 gennaio ha divulgato in anteprima i dati dello Studio Predimed. Lo studio  condotto su più di 6000 persone in gran parte affette da sindrome metabolica ossia dalla associazione di diabete ipertensione obesita e ipertrigliceridemia ha dimostrato come una dieta di tipo mediterranea con olio extravergine di oliva oppure con noci come fonte di grassi principali porti a guarire dalla sindrome metabolica che oggi colpisce ancora una persona ogni quattro ed è la più importante causa delle malattie cardiovascolari. Inoltre sempre il dr Milan ha illustrato come il microbiota intestinale ossia la nostra flora intestinale regoli anche la nostra salute cardiovascolare in quanto coinvolta nella trasformazione di cibi potenzialmente nocivi se mangiati in eccesso come carni rosse uova e  grassi animali. 150116_concordia_02Il meccanismo scoperto di recente è la produzione da parte della flora  batterica di colina e di TMAO che a livello circolatorio provocano danni cardiovascolari.  Sarebbero inoltre dimostrate che se educhiamo la nostra flora intestinale con una alimentazione vegetariana queste sostanze nocive non si formano e favoriamo la integrità della mucosa intestinale con una barriera alla permeabilità di proteine infiammatorie coinvolti non solo nello scatenarsi dell ‘ infarto ma anche nella genesi di malattie reumatiche e neoplasie. 150116_concordia_01Il dr Milan ha fatto inoltre vedere come la dieta mediterranea influenzi anche la espressione del genoma umano coinvolto in funzioni cardiovascolari . Quindi da tutti questi studi viene per la prima volta ribadita l’ importanza che i cambiamenti della alimentazione non  sono solo una fonte ideale di  benessere e bellezza o di generica prevenzione ma devono diventare una specifica rivoluzione culturale a salvaguardia della salute non solo nostra  ma anche per le future generazioni.

Ven 16 Gen 15 – Progetto Benessere, 1° incontro a Concordia

150116_ManifestoCuoreSenzaTagliCOMUNE DI CONCORDIA SAGITTARIA ICR TURRANIO AMICI DEL CUORE LA CURA DI SE COLLOQUI PER GENITORI E INSEGNANTI SU STILI DI VITA, ALIMENTAZIONE, PREVENZIONE 1° INCONTRO: LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI CUORE, passo dopo passo dall’età scolare in avanti. Incontri con il dott. Daniele Milan cardiologo, ospedale civile di Portogruaro 16 Gennaio 2015 – ore 20,45 – Sala municipale – ingresso libero

Associazione amici del cuore: progetto Benessere

Dom 23 Nov – La nostra associazione in Piazza

Domenica 23 Novembre nell’ambito della Fiera s. Andrea, l’Associazione Amici del Cuore di Portogruaro, sarà presente in Piazza della Repubblica. Il dott. Daniele Milan, cardiologo dell’ Ospedale di Portogruaro, sarà a disposizione per misurazione pressione e colloqui individuali. Venerdì lo stesso dott. Milan sarà presente a Pradipozzo per illustrare il servizio avanzato di telecardiologia.

Ven 21 Nov 14 – Check up a Pradipozzo

141126_pradipozzo_checkupIn collaborazione con COMITATO FESTEGGIAMENTI PRADIPOZZO

 Venerdì 21 novembre 2014, ore 20,30

nella sala parrocchiale e saletta riservata, incontro con il dott. Daniele Milan e personale infermieristico del reparto cardiologia di Portogruaro Check up e telemedicina

“Manda un sms dal cuore”

Chi lo desiderasse potrà ettuare un controllo personale con misurazione della pressione, elettrocardiogramma, misurazione del peso corporeo.

INGRESSO LIBERO

Nov 14 – La telecardiologia

141102_telecardiologiaLa telecardiologia è per definizione la trasmissione a distanza di un elettrocardiogramma ECG  con apparecchiature  sofisticate ma leggerissime, addirittura tascabili, che si appoggiano sul torace del paziente ed in pochi secondi registrano il battito cardiaco. La trasmissione dell’elettrocardiogramma era una volta inviata tramite il telefono fisso di casa, oggi grazie alle moderne tecnologie digitali è possibile inviare il tracciato ECG anche con il proprio telefonino via bluetooth o tramite android fino ad un Centro Servizi, che archivia in modo protetto il tracciato, lo referta e lo invia al cardiologo di riferimento o nel suo PC o nel suo telefonino.Show Press Release (303 More Words) Un’altra possibilità di telecardiologia è il Loop Recorder, che consiste nella applicazione di 2 elettrodi esterni sul torace del paziente e tramite un telefonino, che può distare anche 10 metri dal paziente, in caso di una aritmia che si verifichi alla insaputa del paziente ( ad esempio blocchi cardiaci, tachicardie parossistiche) questa viene catturata dal telefonino, che si attiva e registra da 2 minuti prima a 2 minuti dopo , cogliendo tutte le fasi , cioè anche l’innesco e la modalità di cessazione della aritmi, perfezionando la diagnosi,oggi possibile solo con studi elettrofisiologici invasivi.

La telecardiologia sta diventando una novità rivoluzionaria in Cardiologia, non solo per la raffinatezza diagnostica, obsoleta con i sistemi tradizionali quali ECG HOLTER, numericamente  poco disponibili presso gli ambulatori di Cardiologia  e   con una durata  di registrazione troppo breve per la rilevazione di aritmie spesso subdole, perchè sporadiche e silenti.

Altri sono i vantaggi anche in termini socio-sanitari e terapeutici. Il paziente non deve andare in Ospedale per applicare e togliere il dispositivo, più volte ed a breve distanza di tempo, inoltre è libero di viaggiare senza pesi ingombranti appresso, addirittura anche all’Estero, consentendo una completa autonomia e libertà.

La telecardiologia consente inoltre di monitorare l’effetto di un farmaco somministrato al paziente  per la profilassi della recidiva delle aritmie, appena diagnosticate oppure per valutare l’effetto di un farmaco nella terapia di un paziente delicato come nel post-infarto o nello scompenso cardiaco cronico: questo di fatto allegerisce il medico di base nella sorveglianza o di dovere effettuare visite cardiologiche di controllo, riservandole alle effettive o urgenti necessità.

Si può cosi facilmente comprendere come la telecardiologia sarà la tecnica del futuro in Cardiologia, racchiudendo in sè gli obiettivi spesso incocigliabili, come il miglioramento della qualità della vita del paziente e dei  famigliari, migliore sicurezza, e riduzione delle spese sanitarie.

Dr. Daniele Milan Cardiologo del reparto cardiologia di Portogruaro

Ott 14 – Incontro di Portovecchio

141030_dottDanieleMilan141030_portovecchiopubblico

Portovecchio di Portogruaro, Sede Comitato Festeggiamenti Portovecchio. Giovedì 30 Ottobre il dott. Daniele Milan, cardiologo del reparto cardiologia Ospedale Civile di Portogruaro ha tenuto la relazione: “Corretta alimentazione e corretti stili di vita”.

Ott 14 – Check up a Summaga

141026_summaga_01141026_summaga_02

Summaga, Domenica 26 Ottobre, nell’aula magna della Scuola Media si è avuto un incontro operativo con il nome  “Check up e telemedicina manda un sms dal tuo cuore”.

Il dott. Daniele Milan cardiologo, coadiuvato da personale infermieristico del reparto cardiologia dell’Ospedale Civile di Portogruaro ha dato vita ad un incontro con la popolazione per un check up gratuito in telemedicina per la glicemia, la pressione, elettrocardiogramma, misurazione del peso corporeo con visualizzazione immediata dei risultati.

Nella fotografia di sinistra i tecnici e il dott Milan ricevono i dati delle misurazioni effettuate in  stanza attigua dalle infermiere Susanna Vit e Marisa Drigo. La misurazione per ogni persona è durata 30 secondi e il responso firmato dal dott. Milan è stato consegnato stampato dopo soli 4/5 minuti.

Ott 14 – Incontro a Lugugnana

141018_dotFrancescoPede_01141018_dotFrancescoPede_02

Lugugnana di Portogruaro, Sabato 18 Ottobre, nell’ Aula magna della Scuola Media il dott. Francesco di Pede, primario del reparto di cardiologia dell’ospedale civile di Portogruaro, ha tenuto la relazione “Primo soccorso e primo intervento in ambito cardiologico. Cosa fare e cosa non fare”.

Ott 14 – Lettera d’invito della Presidente

141017_letterapresidenteGentili Associati, in qualità di presidente de “Gli Amici del Cuore” di Portogruaro ho il gradito compito di informarvi che, coadiuvata da altre associazioni, nel corrente mese di Ottobre, gli “Amici del cuore di Portogruaro” hanno organizzato con il primario dott. Francesco Di Pede e con i medici dello staff infermieristico del reparto di cardiologia alcuni importanti incontri

Leggi la lettera cliccando sull’immagine